L’Aquila prima e dopo. Fotografie di Gianni Berengo Gardin: la mostra a Roma

L’Aquila prima e dopo. Fotografie di Gianni Berengo Gardin: la mostra a Roma

Un’esposizione fotografica che descrive il Capoluogo abruzzese prima e dopo il terremoto del 6 aprile 2009.


Inaugura domani presso il Museo di Roma in Trastevere, la mostra L’Aquila prima e dopo. Fotografie di Gianni Berengo Gardin. Fino all’11 novembre potrete guardare le testimonianze fotografiche di Gianni Berengo, artista ligure legato ormai da 16 anni alla sventurata città abruzzese.

Il fotografo aveva immortalato il calore della gente e la straordinaria architettura della città. Dopo anni di lavoro sul posto, Gardin è tornato per testimoniare con le proprie fotografie lo stato in cui è ridotta, dopo il terremoto, L’Aquila bloccata e ferita, con un centro storico trafitto da impalcature, nascosto da teli e travi, strade una volta brulicanti di suoni e di vita, ora deserte.

 

 

L’Aquila prima e dopo. L’Aquila rigogliosa e affollata e L’Aquila sola. L’Aquila piena di vita e L’Aquila vuota.

“La cosa più impressionante è il silenzio che c’è per le strade. Non passa nessuno; non c’è nessuno. Non ci sono i bambini che giocano, le donne che fanno la spesa, la gente che va in ufficio. C’erano solo quattro cani abbandonati che giravano. E io, che sono abbastanza vecchio, ricordo a Roma com’era San Lorenzo dopo il bombardamento degli americani. Avevo 14 anni ed era la stessa cosa. I cani randagi che giravano abbandonati per la città, le case puntellate e questo silenzio di morte”

 

Orario

Martedì-domenica ore 10.00-20.00; chiuso lunedì
La biglietteria chiude un’ora prima

Sabato 6 ottobre 2012, per la “Notte dei Musei” il museo è aperto a ingresso gratuito dalle ore 20.00 alle 02.00 (ultimo ingresso alle ore 01.00)

Biglietto d’ingresso

Intero: € 6,50
Ridotto: € 5,50
Gratuito per le categorie previste dalla tariffazione vigente

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto