Il nuovo concetto di arte. L’immagine artistica: un contenuto come tutti gli altri

Il nuovo concetto di arte. L’immagine artistica: un contenuto come tutti gli altri

Nuovo pubblico e nuovo ruolo per l’arte contemporanea


Nuova concezione per l’arte dove le opere vivono un’esistenza parallela sul web e si mescolano nel calderone della cultura visiva.
Il risultato è un pubblico tutto nuovo e anche un ruolo per l’arte da reinventare.
Ormai siamo più che abituati al fatto che ogni oggetto, materiale, idea possa diventare arte.
Questo “diritto” gli artisti lo hanno riscosso un secolo fa; è necessario però, distinguere l’opera d’arte dall’oggetto comune attraverso informazioni di provenienza o il nome dell’autore.

Ultimamente, l’arte è divenuta essa stessa oggetto di pratiche di appropriazione e non è più solo l’arte che si appropria di oggetti o idee.
Le immagini d’arte, all’interno del web non godono di nessuno status speciale infatti i contenuti viaggiano liberamente.

L’immagine di arte la si può trovare ovunque, non è necessario essere iscritti a qualche pubblicazione particolare; può essere accanto a materiale con connotazioni totalmente diverse come foto private, video di canzoni o vignette umoristiche.
L’immagine può apparire nella sua forma originale o essere modificata attraverso editing, fumetti, didascalie ecc. per poi essere postate e condivise su social senza nemmeno esserne al corrente.

Questo ci porta alla scoperta di un nuovo tipo di spettatore: un pubblico casuale e non “informato” d’arte che si imbatte per puro caso navigando nella rete in opere d’arte.

Il critico David Joselit dice nel suo libro After Art: “In un mondo pieno di industrie dell’intrattenimento altamente sofisticate, come i videogiochi, siti web come Youtube e Vimeo, cellulari e tablet che funzionano da piattaforme mobili, film e televisione, per non parlare dell’aumentata possibilità che hanno le persone di viaggiare, che genera una tendenza a proiettare il desiderio di esperienze esotiche su culture straniere, l’arte è solo uno dei tanti modi di produrre realtà alternative.

Su internet molte pratiche dell’arte contemporanea sono totalmente assorbite dalla quotidianità compresa l’inclusione del pubblico nell’opera che ha contraddistinto la ricerca artistica per secoli mettendo gli spettatori in grado di rispondere al bombardamento informativo. (s.z.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto