Hamburger e Musei

Hamburger e Musei

Mario Resca. Vi dice qualcosa questo nome? Ebbene dovrebbe. Presidente e Amministratore delegato del gruppo McDonald’s in Italia, questo intraprendente…


Mario Resca. Vi dice qualcosa questo nome? Ebbene dovrebbe. Presidente e Amministratore delegato del gruppo McDonald’s in Italia, questo intraprendente manager sessantatrenne, nei prossimi anni sarà Direttore dei Musei italiani e delle areee archeologiche. Questa la decisione del ministro dei beni culturali Sandro Bondi evidentemente illuso dall’idea di poter risolvere problemi di beni culturali in termini prettamente manageriali.
Oggi si discute molto sulla necessità -veritiera- di inserire figure con competenze economico-manageriali all’imterno di realtà operanti con/per il patrimonio culturale nazionale. Gestire un museo, organizzare una mostra, valorizzare il patrimonio archeologico non sono attività di competenza esclusiva degli esperti in conservazione e storia dell’arte. Per garantire efficienza ed efficacia dei progetti e delle iniziative connesse ai beni culturali occorre anche essere in grado di stilare un bilancio, gestire un budget, allocare coerentemente le risorse, orgnizzare il personale, studiare una politica di marketing e comunicazione ad hoc e così via. Questo è compito di un manager. E’ comprensibile la difficoltà di formare figure lavorative in grado di padroneggiare contemporaneamente conoscenze artistiche, storiche, estetiche e principi economici, quantitativi nochè statistici. Non sono poi così nuovi i corsi universitari di Economia e Gestione dei Beni Culturali e dello Spettacolo o Economia e management per arte, cultura e comunicazione. Importante però resta saper individuare anche in tali circostanze la “giusta misura” o il “giusto mezzo” per procedere.
Tuttavia, con il dovuto rispetto per la persona di Mario Resca: è davvero giusto porre a capo della Direzione per i Musei Italiani un grande esperto di strategie di ristorazione? Cosa avranno mai in comune hamburger e il Colosseo?

A voi le dovute riflessioni.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto