Grandi mostre. “Galleria Vezzoli” al MAXXI

Grandi mostre. “Galleria Vezzoli” al MAXXI

Al MAXXI inaugura il 28 maggio la personale di Francesco Vezzoli: “La Trinità”. Una mostra che si moltiplica (o si divide?) per tre. Tre musei, tre temi, due continenti e di mezzo l’oceano


La tappa di Roma “Galleria Vezzoli” che coincide con i tempi della Biennale di Venezia (29 maggio – 24 novembre 2013), è curata da Anna Mattirolo e mette in scena lo sfarzo di un museo ottocentesco tutto dedicato all’auto celebrazione artistica. Un po’ di autoritratti proprio come i grandi del passato per consacrare se stessi attraverso la loro arte, ma Vezzoli sa fare di più, come proporsi nelle vesti d’imperatore romano, per esempio. Artisti tutti narcisi, Vezzoli non è il primo, non sarà l’ultimo. In compenso ci aggiunge l’ironia e c’interroga: sulla sacralità dell’arte, sul tempo, la comunicazione e il culto dell’immagine e per l’immagine. E in questa Galleria Vezzoli che guarda ai maestri del passato (l’arte del passato è uno dei momenti fondanti della ricerca del bresciano) non mancheranno quelle sculture, recenti, realizzate come veri e propri collage di reperti antichi e interventi inediti. Per approfondire? Ripassate.

Bocche cucite a Roma, prima della conferenza stampa non c’è verso di avere qualche “chicca” d’anticipazione al di là di quelle rese note già nei mesi scorsi (e pubblicate qui). Inutili inginocchiarsi sui ceci, le immagini dell’allestimento arriveranno, ma a tempo debito. Dopo la conferenza stampa di giovedì. E ancora poco si conosce degli allestimenti che andranno oltreoceano, la chiesetta romanica che dalla Basilicata è smontata di sana pianta e spostata al MoMAPS1 di New York, luogo d’elezione per quelle icone della contemporaneità cui Vezzoli ha cominciato a guardare in faccia sin dagli esordi. E poi la terza mostra, quella su Vezzoli e il cinema e allora scenario migliore non poteva esserci di quello di Los Angeles, il MOCA. E qui la memoria torna indietro: anno 2005, 51ª Biennale di Venezia, Vezzoli presenta il suo  Trailer for the remake of Gore Vidal’s Caligula, 5 minuti di puro ultra-kitsch hollywoodiano ad altissima densità di star. Ne sapremo di più. Dopo la conferenza stampa, chiaro. (a.d)

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto