Eric Hobsbawm è morto: addio all’autore de “Il secolo breve”

Eric Hobsbawm è morto: addio all’autore de “Il secolo breve”

Lo storico marxista si è spento all’età di 95 anni, a darne la notizia è stato il Guardian, avvisato dalla figlia del defunto.


Lo storico Eric Hobsbawm è deceduto nella capitale britannica, al Royal Free Hospital, dopo una lunga malattia, all’età di 95 anni. Attraverso il sito del quotidiano inglese The Guardian, la notizia in breve tempo ha fatto il giro del mondo. Addio dunque a uno dei rappresentanti più longevi della storia e della storiografia del ventesimo secolo.

Nato nel 1917 in una famiglia ebraica ad Alessandria in Egitto, aveva trascorso la giovinezza a Vienna e Berlino. Rimasto orfano si trasferì con gli zii a Londra nel 1933 quando il leader nazista Adolf Hitler salì al potere in Germania. Laureato al King’s College di Cambridge, entrò nel 1947 come lettore alla Birbeck University, ateneo di cui poi diventerà presidente. Nel 1978, lo storico approdò invece alla British Accademy. La sua opera in quattro volumi sulla storia europea del XIX e XX secolo, viene considerata uno dei lavori più autorevoli in campo storiografico. Diviso in tre parti nelle quali analizza le due Guerre Mondiali e Liberismo, toccando inoltre la guerra fredda e il crollo dell’Urss, fino a collimare con una visione e un punto di vista sul terzo millennio.

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto