Design Week, Milano torna capitale della creatività

Design Week, Milano torna capitale della creatività

Salone del Mobile, Fuorisalone, Design Week Festival: Milano è pronta a impazzire


Ci siamo, la 53a edizione del Salone Internazionale del Mobile di Milano è in partenza, 2400 espositori (con le biennali EuroCucina, il Salone Internazionale del Bagno e il SaloneSatellite), portano a Milano, da oggi al 13 aprile tutte le novità in fatto di arredo. Ma nei padiglioni di Fiera Milano, non mancano le proposte culturali, come quella sezione intitolata “Dove vivono gli architetti” che consentirà di “entrare” negli spazi privati di otto grandi nomi dell’architettura internazionale: Shigeru Ban, Mario Bellini, David Chipperfield, Massimiliano e Doriana Fuksas, Zaha Hadid, Marcio Kogan, Daniel Libeskind e Bijoy Jain/Studio Mumbai.

La curatrice della mostra, Francesca Molteni è stata accolta nelle abitazioni private degli otto grandi architetti contemporanei per filmarne gli esterni e gli ambienti, e intervistare ciascuno di loro sulla poetica, l’ispirazione e le scelte che hanno guidato il loro percorso progettuale e professionale. Con Davide Pizzigoni, architetto e scenografo, che da anni prosegue le sue ricerche sullo spazio della rappresentazione e collabora con i principali teatri d’opera internazionali, ha ideato un progetto per raccontare le “stanze” private di questi maestri dell’architettura attraverso video, immagini, suoni, testimonianze e ricostruzioni dal vivo. Il risultato è uno spazio espositivo interattivo attraverso il quale scoprire la cultura dell’abitare, le scelte e le ossessioni degli architetti.

Il pubblico dei non addetti ai lavori potrà visitare il Salone del Mobile sia sabato sia domenica (qui tutte le info).

 

FUORISALONE

E accanto alle cifre del Salone, non meno significative sono quelle del FuoriSalone, che vede dipanarsi per la città 922 eventi lungo undici percorsi (qui tutte le info), anche qui innumerevoli proposte, declinate su una linea, quella del design, che abbraccia arte e artigianato, ambiente e tecnologia, presente e futuro.

Spacemakers

DESIGN WEEK FESTIVAL

Ma non è tutto, nella giostra che fa impazzire Milano per sei giorni, domani parte la nona edizione del Design Week Festival, in programma dal 9 al 13 aprile. Stasera  l’inaugurazione al PAC Padiglione d’Arte Contemporanea e alla GAM Galleria d’Arte Moderna, che apriranno eccezionalmente i loro spazi offrendo al pubblico la possibilità di visitare fino a mezzanotte Estoy Viva”, la mostra di Regina José Galindo, la giovane artista guatemalteca vincitrice del Leone d’Oro alla 51 Biennale di Venezia (qui per approfondire), e Year after year”, la raffinata esposizione d’arte contemporanea di opere su carta, selezionate da Francesco Bonami all’interno della collezione UBS (qui per approfondire).

Il Design Week Festival coniuga cultura, arte, musica con la ricerca di nuovi linguaggi espressivi dando spazio alla creatività, ai creativi, ma anche e soprattutto alla città con un calendario di eventi e appuntamenti decisamente corposo. Tema conduttore dell’edizione 2014 è #spacemakers: mutuando dal movimento internazionale dei Makers l’imperativo al costruire in proprio ciò che soddisfa i bisogni quotidiani, Elita, che organizza il festival, prova a delineare una nuova mappa di possibili luoghi di espressione artistica, proponendo un programma che ha uno svolgimento ufficiale nei luoghi tradizionalmente occupati dalla manifestazione, ma invadendo anche spazi anomali e insoliti con una proposta di contenuti rivisti alla luce del “Do It Yourself”.

Cuore pulsante della manifestazione è il Teatro Franco Parenti  che ospiterà una rassegna internazionale di gruppi musicali, dj, performers e un ampio programma tra mostre, presentazioni di libri, conference. Torna anche Milano Design Award giunto alla quarta edizione si confermerà come il più prestigioso premio assegnato nel corso della Settimana del Mobile, primo e unico premio dedicato ai migliori allestimenti presentati dai marchi internazionali del design. Il premio verrà consegnato il 13 aprile da una giuria internazionale che valuterà i 15 migliori progetti d’allestimento presentati nel corso della Design Week.  Spazio anche all’arte con la mostra Object Trouvé, ospitata all’interno degli spazi del Teatro Franco Parenti, che proporrà la personale di Arianna Vairo: una giovane artista italiana, appartenente al mondo dell’illustrazione.

Per tutta la durata del Festival, dall’8 al 13 aprile, il mercatino più avanguardista della design week sarà in zona Tortona, Spazio Ex-Ansaldo, animato da 50 espositori in una mostra/mercato che offrirà una lettura contemporanea e scapigliata di ciò che oggi può essere definito maker’s design, con annesse attività di intrattenimento musicale.
Tutto il programma di Milano Design Film Festival è consultabile su www.designweekfestival.com oltre che sull’App Milano Creativa, realizzata dal Comune di Milano che permette di visualizzare per data o per zona tutti gli appuntamenti culturali, gli eventi e le presentazioni legate al mondo del design.

 

 

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto