Il Magico Giardino di Daniel

Il Magico Giardino di Daniel

Daniel è Daniel Spoerri. Artista del nuovo (iper)realismo francese. Sperimentatore, visionario eppure realista. Un personaggio che, per molti versi, ha…


Daniel è Daniel Spoerri. Artista del nuovo (iper)realismo francese. Sperimentatore, visionario eppure realista. Un personaggio che, per molti versi, ha saputo cogliere nel realismo post naturalista una vena malinconica, sognatrice, il tentativo di una fuga.

Nei suoi Tableaux ci riporta una realtà effettiva, quella banale del quotidiano, lasciando, però, gocciare per strada piccoli elementi da “altro mondo”. Le tazzine sbeccate, i servizi di piatti d’antiquariato, la sapienza compositiva che lo porta ad unire noci e residui di mascarpone, sono tutte cognizioni da Medeleine di Proust. Momenti reali che hanno connessioni passate, vetuste, ultraterrene. Avvolto e pervaso da questi sentimenti Daniel Spoerri ha deciso di aprire -a mezzo di costituzione di una fondazione a suo nome- un giardino artistico a Seggiano (Grosseto) nel quale raccogliere ed unire parte della sua produzione ai più strabiglianti pezzi dei suoi amici artisti e compagni di viaggio. Il risultato è un giardino, un parco di 16 ettari, nel quale poter incontrare l’arte immersa nella natura, a contatto con il suo vincolo principale. Le sculture di Spoerri, Tinguely, Not Vital, Barni, Soto, Arman, Karavan, Mainolfi […] vengono covate dai faggi e dai salici, prendono tranquille l’ombra ai bordi dei laghetti, si stagliano dall’erba.

Il giardino di Daniel prende vita e, in lui, ogni passo è una scoperta. Poter camminare sui suoi declivi è un’esperienza naturalistica splendida, immersi come si è nella campagna grossetese, un momento artistico paradisiaco, un far parte di un luogo fisico nel quale la scoperta di un’opera, magari in un antro vegetale, costituisce un’evoluzione metaforica del nostro pensiero. Perchè, come mi ha detto lui stesso:

<<Camminare qui è riscoprirci uomini. Quando ritrovo le piante di Gerstner mi ricordo di essere un uomo: affamato di arte e pensiero, immerso e vivo nella natura.>>





COMMENTI

    Lascia una risposta


    Vedi tutto