A Napoli un museo per Nitsch

A Napoli un museo per Nitsch

Compie tre mesi questa settimana la nuova realtà museale che va ad arricchire il panorama dell’arte contemporanea nel capoluogo campano:…


Compie tre mesi questa settimana la nuova realtà museale che va ad arricchire il panorama dell’arte contemporanea nel capoluogo campano: il museo Hermann Nitsch.

Una ristrutturazione geometrica sobria che ha mantenuto lo scheletro della struttura originale -destinata ad ospitare un impianto di energia elettrica- valorizzando punti luce nochè un panorama mozzafiato sul golfo di Napoli. Sale ampie e spaziose ricche di ampolle, tubicini, contenitori, cestelli, utensili, pinze, garze, tovaglioni di carta e zollette di zucchero. Un setting ricostruito ad hoc e con precisione millimetrica dall’artista stesso che potrebbe essere pronto all’uso per una nuova performance religiosa-culturale.

L’arte-spettacolo di Hermann Nitsch vive una sua realtà italiana in questo museo, affondando solide radici nel territorio grazie alle numerose fotografie, video, musiche, pentagrammi e appunti che vi sono raccolti.

Un luogo da esplorare, sfruttare e fruire cercando di non perdere l’orientamento per via dei suoni angoscianti e del monocromatismo dominante. Qui si trovano una Biblioteca-Mediateca, un Dipartimento per il Cinema Sperimentale Indipendente e un Centrodi Documentazione, Ricerca e Didattica.

Il Museo dovrebbe fornire occasioni e spunti di incontro per tematiche non solo connesse con l’arte nitschiana ma anche e soprattutto verso il mondo contemporaneo e le sue relazioni con la città e i suoi abitanti. Incontri, dibattiti, lezioni e mostre periodiche fungerebbero da stimolo per sensibilizzare, dinamicizzare e dare significato a tale istituzione.

Chi avesse avuto occasione di visitarlo: cosa ne pensate? E per coloro che non ne erano al corrente, ritenete essere un progetto significativo e importante per Napoli e per l’italia o credete che a un buco nell’acqua?

Agli stomaci forti diamo la possibilità di vedere la 100esima performance che Nitsch ha realizzato nel 1998 nel suo castello di Prinzendorf (Austria). Clicca qui per vedere il video.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto