Riccardo Schicchi, re del porno è in coma

Riccardo Schicchi, re del porno è in coma

Produttore italiano di fama internazionale, Riccardo Schicchi da quindici anni soffre di una rara forma di diabete che gli ha fatto perdere la vista e lo ha portato a un ricovero d’urgenza a Roma.


Da quindici anni, il re del porno italiano Riccardo Schicchi, soffre di diabete mellito, probabilmente a causa di questa sua malattia ha perso conoscenza da due giorni ed è entrato in coma. Oggi apprendiamo che il produttore si trova ricoverato al Fatebenefratelli di Roma nel reparto di terapia intensiva.

Ogni giorno a fargli visita c’è la sua ex moglie – anche se da lei non ha mai divorziato – Eva Henger, dalla quale ha avuto due figli Riccardino, 17 anni e Mercedes, 21 anni. La coppia non ha mai smesso di collaborare professionalmente insieme, anche e soprattutto da quando Schicci è diventato cieco a causa del suo diabete. L’ex pornodiva sotto la sua guida si è occupata della parte fotografica dell’agenzia e soprattutto di curare le pubbliche relazioni del suo ex marito.

Riccardo Schicchi, ha 60 anni edstato lui a lanciare Cicciolina e Moana Pozzi, prima nel mondo dell’hard e poi nella vita pubblica del nostro paese con la fondazione del Partito dell’Amore.

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto