50 sfumature di grigio, il film: Joseph Gordon-Levitt sarà Christian Grey

50 sfumature di grigio, il film: Joseph Gordon-Levitt sarà Christian Grey

Spunta un nuovo nome per il protagonista della trasposizione cinematografica del nuovo romanzo di E. L. James.


La saga “toto Christian Grey” prosegue e sembra non trovare pace e protagonista. Ebbene sì, tutti parlano del film tratto dal best seller di E. L. James che giorno dopo giorno cerca di svelarsi ma che risulta essere impenetrabile.

Fino ad oggi non si conosce il nome del regista e neanche quello dei protagonisti: il mondo intero si domanda chi sarà Christian Grey e come se non bastasse questo sembra non bastare, perché se Christian Grey non ha ragione d’esistere senza la sua Anastasia Steele e dunque le lettrici di tutto il mondo si interrogano e non vedono l’ora di conoscere i due volti che impersoneranno i protagonisti.

E. L. James sembra essersi volatilizzata nel nulla e questo fa ben sperare, questo fa pensare che probabilmente è nuovamente a lavoro e tutti sperano che sia intenta a scrivere la sceneggiatura di 50 sfumature di grigio il film. Dall’altro lato, c’è addirittura chi la vorrebbe impegnata a produrre un nuovo romanzo che possa essere coinvolgente come la saga delle sfumature.

In merito ai protagonisti maschili, fare un riassunto sarebbe praticamente impossibile: quello di cui siamo certi è che le donne di tutto il mondo vorrebbero che ad indossare i panni del ricco imprenditore fossero in linea di massima due volti della televisione: stiamo parlando di Matt Bomber e Ian Somerhalder. Tutti gli altri candidati per avere il ruolo del protagonista sembrano essere passati in secondo piano. C’è chi parla di Stephen Amell che ha mostrato le sue doti recitative e fisiche in Arrow e c’è chi invece vorrebbe senza ombra di dubbio Ryan Gosling, che sembra avere tutte le caratteristiche fisiche di Christian Grey.

E’ di oggi la notizia che tra i nomi dei possibili candidati è spuntato quello di Joseph Gordon-Levitt, poliedrico attore di 500 giorni insieme, che ha dimostrato la sua credibilità agli occhi del mondo grazie al suo esordio alla regia con il film presentato al Sundance Festival: stiamo parlando di Don Jon, film indipendente e apprezzato particolarmente dalla critica.

 

 

La pellicola racconta la storia di Jon, un ragazzo con una vita regolare e rituale. La messa, la palestra, la discoteca, le ragazze. Ma la sua più grande passione è il porno, lo preferisce addirittura ad un fidanzamento. Finché non incontra Barbara (interpretata da Scarlett Johansson), bellissima ragazza che attirerà l’attenzione di Jon tanto da fargli prendere in considerazione l’idea di abbandonare la grande passione per i porno. Dopo una lunga frequentazione, noiosa, a base di film romantici, Jon abbandona l’idea di una ragazza fissa, ma troverà una donna che gli darà filo da torcere; una donna che frequenta corsi serali con Jon, che fa domande strane e che non disdegna le sveltine in macchina.

Che la coppia Gordon-Levitt-Johansonn sia quella giusta? (b.p.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto